Chirurgia oncologica

Evaristo Belli risponde

Immagini Casi Clinici

Di

Si occupa di tutti i tumori benigni e maligni della faccia, della bocca del collo e delle ghiandole salivari.

Ci

Non esiste una ereditarietà, mentre esistono cause predisponenti quali la polvere del legno e del cuoio che incrementano l’incidenza dei tumori dei seni paranasali, o la presenza di manufatti protesici incongrui e/o alterazioni delle superfici dentali che possono provocare lesioni ulcerate ella mucosa orale o l’uso di tabacco da masticare e/o fumare per quanto concerne i tumori delle labbra o del cavo orale.

È

La migliore diagnosi precoce si effettua mediante visite routinarie dal proprio odontoiatra o chirurgo maxillo-facciale.

Quali

Sono molteplici e si avvalgono sia di metodiche mini invasive quali l’endoscopia, e ricostruttive con lembi rivascolarizzati.

Quali

La prognosi dei tumori maligni è profondamente condizionata dalla diagnosi precoce. Nei casi di trattamento di lesioni iniziali si può ormai parlare di guarigione.

In

Dovendo intervenire su tumori che interessano il viso è obbligatorio non solo asportare e guarire il paziente ma anche effettuare ricostruzioni immediate che permettano un precoce reinserimento nella vita lavorativa e di relazione del paziente. Con l’affinamento delle metodiche ricostruttive microchirurgiche è oggi possibile restituire un soddisfacente recupero funzionale ed estetico.